miércoles, 22 de junio de 2011

MARE E SURF


Il Sup Wave Challenge, la gara di Stand up paddle (Sup, la spettacolare specilità del surf) valida come seconda tappa del campionato nazionale, si potrebbe svolgere nel fine settimana. Il semaforo per lo svolgimento del contest è diventato giallo.
Nella scala di colori utilizzata per indicare lo status della competizione (rosso, giallo, verde) vuol dire che c'è la possibilità di una mareggiata entro cinque o sei giorni. Le previsioni, infatti, dicono che a partire da venerdì il maestrale potrebbe portare le onde giuste nella costa ovest della Sardegna. Se le previsioni saranno confermate il via sarà dato con 48-64 ore di anticipo.
Gli spot designati sono Porto Ferro e la Speranza. Con questa doppia scelta si garantirà l'evento sia in caso di mare molto grosso e vento forte sia in caso di mare piccolo.
La gara è valida come seconda tappa del campionato nazionale sup/wave Surfing Italia 2011, gli atleti si affronteranno cioè cavalcando le onde. Il sup è una disciplina importata dalle Hawaii e consiste nello stare in piedi su una tavola manovrata con l'ausilio di un remo. La prima prova, svolta ad Ansedonia, in Toscana, è stata vinta da Alessandro Merli, seguito da Leonard Nika e Alessandro Onofri. Proprio quest'ultimo ha vinto l'anno scorso alla Speranza. La manifestazione, organizzata dal Surf Animals Club di Alghero in collaborazione con Sexboard Surfshop, Sunset Immobiliare, AndräHaus, ha il patrocinio del Comune di Alghero e di Surfing Italia.

No hay comentarios:

Publicar un comentario