lunes, 31 de enero de 2011

callejeros viajeros


Recentemente abbiamo visto sulla t.v. spagnola un reportage del noto programma Callejeros Viajeros dedicato alla Sardegna. In molti sono rimasti positivamente colpiti dalle immagini di spiagge e mari incantevoli, affollati da kilometrici yachts e sprizzanti vita mondana. Certamente dei bei posti, ma tra i più turistici e massificati dell'Isola. L'impressione è che i realizzatori del reportage abbiano avuto pochissimo tempo a disposizione e che, inevitabilmente, si siano limitati a mostrare soltanto le località più conosciute al grande pubblico. Scontato ma doveroso ricordare ai nostri lettori che, fortunatamente, la Sardegna ha ricchezze molto più belle ed interessanti da offrire. Basta solo allontanarsi un pò dai circuiti più convenzionali e magari addentrarsi verso le zone interne della regione. Un motivo in più per passarvici le prossime vacanze, meglio se durano più di due giorni!

viernes, 21 de enero de 2011

NUOTANDO CON LE BALENE


Sono sempre più numerosi gli avvistamenti di giganti del mare nell'area marina protetta di Tavolara (Olbia-Tempio). Nei giorni scorsi sono stati individuati due esemplari di squalo elefante a Punta Timone. I due esemplari, di sette e dieci metri, si sono lasciati avvicinare e fotografare dai biologi. Negli stessi giorni due balene di venti metri sono state avvistate nella zona di Molarotto. Un incontro non frequente nelle coste galluresi. I cetacei si sono fermati a banchettare nella zona a tutela integrale dell'area marina protetta, molto ricca di plancton. A Tavolara si moltiplicano i passaggi di specie protette che raramente si avvistano vicino alla costa.

lunes, 17 de enero de 2011

SAN ANTONIO


Hoy es el dia de San Antonio y así como en España, también en Italia hay una importante tradición de celebraciones en las que el fuego es el protagonista principal. En algunos pueblos de la isla de Cerdeña, la fecha de hoy marca el comienzo del carnaval. Alrededor de un gran fuego bailan un baile ancestral los "Mamuthones", figuras mitológicas de antaño que con el ruido de sus cencerros despertan la naturaleza y los espiritus que la mueven. ¡En el pueblo de Mamoiada, donde paganismo y cristianismo siguen luchando!

jueves, 13 de enero de 2011

universidad para extranjeros en Cerdeña


A partir del final de este mes de enero en Alghero (Cerdeña) abrirá al publico la cuarta Universidad para Extranjeros de Italia, junto con las de Siena, Perugia y Reggio Calabria. Sin duda alguna esta será, para la ciudad de origen catalano, una importante ventana hacia el mundo. Gracias a la enseñanza de la lengua italiana, Alghero y la Cerdeña toda tendrán un lance culturál y economico internacionál aún mas grande de lo debido al turismo y valido no solo en los meses de verano, mas bién durante todo el año.

miércoles, 12 de enero de 2011

FUEGOS ARTIFICIALES


Allo scoccare della mezzanotte, tra l’ultimo giorno dell’anno e il primo del nuovo anno, in tutta Italia è consuetudine far esplodere rumorosi petardi e accendere dei fuochi artificiali, luminosi e colorati. Vengono spesi dagli italiani migliaia di euro per l’acquisto di questo genere di manufatti, e le amministrazioni locali non mancano di omaggiare la popolazione con ancor più esuberanti fuochi d’artificio.
Ma lo spettacolo pirotecnico più maestoso e suggestivo del Bel Paese lo si può apprezzare quasi tutte le notti dalle finestre e dalle terrazze di Catania e dei centri abitati della Sicilia nord orientale e fin’anche dal sud della Calabria. E’ l’eruzione dell’Etna, il vulcano più grande d’Europa che da centinaia di anni non smette di dar luce ai fuochi d’artificio più naturali di tutti…e gratis, per giunta!